mercedes

Quando postiamo foto e video della “Freccia d’Argento” sulle nostre pagine social, fanno sempre incetta di reactions e commenti entusiasti. Sarà per le sue personalissime linee, aggressive e inconfondibili? Quel che è sicuro è che la iconica Safety Car della F1 ha in sé tutto il fascino delle coupè di Stoccarda, delle quali enfatizza lo stile corsaiolo: un’impresa che può riuscire solamente ad una vera supercar, che raccoglie e valorizza un’eredità così preziosa e pesante.
Della GT colpisce subito il muso perforante, la generosa griglia anteriore che accoglie la stella a 3 punte ed il filante retrotreno che nasconde un alettone retrattile.
Premendo l’apposito tasto per l’apertura delle valvole lo scarico suona burbero, presagendo il rombo che appagherà il pilota in fase di accelerazione. Con una colonna sonora così, anche l’eccezionale sistema infotainment sarebbe superfluo. Eppure se vi chiedete quale sia la sua migliore peculiarità, riserva un’ulteriore grossa sorpresa: è perfetta anche per la guida di tutti i giorni, nonostante le eccezionali premesse racing.

vipernolo

Translate »